Narrative Exposure Therapy (NET)

LA TERAPIA DELL’ESPOSIZIONE NARRATIVA (NET)

La Narrative Exposure Therapy (Terapia dell’Esposizione Narrativa, NET) è un trattamento breve evidence-based (Schauer, Neuner, Elbert, 2015) della durata di 8-10 incontri per la cura dei disturbi trauma-correlati; è uno dei quattro trattamenti riconosciuti dall’ESTSS per l’acquisizione della Certificazione in Psicotraumatologia riservata agli psicoterapeuti. La NET si basa sulla teoria della rappresentazione duplice dei ricordi traumatici (Elbert & Schauer, 2002), con un focus sulla concettualizzazione di elementi che sono associati al network della paura di matrice sensoriale, affettiva e cognitiva.

La NET è stata, in origine, creata per curare vittime della violenza organizzata e rifugiati di guerra; tuttavia, negli ultimi anni,  questo approccio è stato sempre più utilizzato anche nella cura di traumi di diversa natura, come abusi, maltrattamenti e traumi da disastri naturali.  A differenza di altri approcci terapeutici che usano l’esposizione immaginativa, la NET non si limita all’esplorazione di uno o di pochi traumi centrali, ma favorisce l’elaborazione di tutte le esperienze traumatiche nel contesto della storia del paziente (linea della vita). 

L’efficacia della NET  è stata dimostrata da vari studi controllati e randomizzati mostrando un livello di efficacia pari alle altre terapie evidence-based, come l’EMDR, la BEPP o la TF-CBT.