Commissione Famiglia e Trauma

La finalità più generale è quella di dare centralità ai legami relazionali nella cura del trauma al fine di rivalutare la famiglia nelle diverse fasi del trattamento del trauma psichico, superando o integrando modelli centrati sulla cura della persona traumatizzata a prescindere dalle sue relazioni significative.

Pensiamo infatti che possa essere più vantaggioso per i terapeuti comprendere, valutare e curare il trauma all’interno di legami di attaccamento preesistenti che possano essere una base sicura e/o all’interno dei nuovi legami che costituiscono risorsa imprescindibile.

E’ inoltre indispensabile dare rilevanza nella cura del trauma psichico ai contesti relazionali nel quali vive la persona e che costituiscono risorsa e/o ostacolo al suo percorso evolutivo. Partiamo dal presupposto di concepire la cura del trauma psichico come “sistema curante” che vede come possibile alleati i diversi professionisti della cornice sanitaria, clinica, giuridica, sociale.

Il lavoro della commissione si articolerà attorno a questi punti:

  • individuazione di criteri e linee guida che possano essere condivise come bussola di orientamento, coadiuvati da una accurata ricerca bibliografica sulle principali banche dati;
  • creare contatti e collaborazioni con Servizi ed esperienze cliniche significative – in Italia e all’estero – sulla cura del trauma con focus sulla famiglia;
  • progettazione e realizzazione di una ricerca clinica sul tema trauma e relazioni familiari, con divulgazione degli esiti finali;
  • proporre seminari, giornate di studio ed articolare percorsi formativi in linea con le finalità formative della SISST.

 


Commissioni